La ricchezza fa la felicità?

Chi non si è mai posto questa domanda, chi non ha mai pensato “Come sarebbe bello essere ricco!” almeno una volta nella sua vita? Ma è veramente la ricchezza ciò che vogliamo oppure è la felicità che pensiamo ne consegua? In fondo qualunque desiderio possiamo avere è sempre volto alla nostra felicità: non sono mai le circostanze esterne che vogliamo cambiare veramente, solo quelle interne ci interessano. Quindi la ricchezza può renderci felici? Ragioniamo: la nostra mente ci spinge sempre a seguire i nostri desideri, ci promette felicità se li soddisferemo e quando li soddisfiamo ci dà un ricompensa sotto forma di piacere, che dopo un po’ svanisce. Siamo fatti per ripetere esperienze piacevoli ed evitare quelle negative, quindi si può dire che quella sensazione di piacere che la ricchezza ci può dare l’opportunità di provare, ad esempio comprando una lussuosa macchina nuova, è solo la carota posta sulla punta di un bastone. Un sistema fatto per non farci stare fermi, per sopravvivere. Quindi la ricchezza fa solo una felicità effimera e non è ciò che volevamo. Un ricco si accorgerà di essere vuoto e inizierà a chiedersi cosa può renderlo veramente felice. Forse non c’è bisogno di un conto in banca e basta vedere la bellezza delle cose. Forse la felicità è proprio la bellezza sotto forma di sensazione, quando riusciamo a vedere la bellezza del cielo, che cade in gocce sotto forma di pioggia dissetando gli alberi, l’erba, i fiori, cose che vediamo ogni giorno, ma siamo impegnati a pensare a come diventare più ricchi o altro, nell’illusione che questo possa renderci felici, ma proprio questo ci distoglie dalla nostra vera aspirazione, che non è la ricchezza, ma è stare bene.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...